News

FATTURA ELETTRONICA NON ANCORA OBBLIGATORIA PER I FORFETARI

Nel dicembre 2021 il Consiglio Ue, nel consentire di imporre ai soggetti passivi stabiliti nel territorio dello Stato l’obbligo di fattura elettronica anche per il triennio 2022-2024, ha autorizzato il nostro Paese a estendere tale obbligo anche agli operatori che si avvalgono della franchigia per le piccole imprese di cui all’art. 282 della Direttiva n. 2006/112/Ce e quindi anche ai contribuenti forfetari.

Ad oggi però, né il decreto “Fiscale” (D.L. 21 ottobre 2021, n. 146), né la legge di Bilancio 2022 (legge 30 dicembre 2021, n. 234) e neppure il decreto “Milleproroghe” (D.L. 30 dicembre 2021, n. 228) hanno modificato le regole esistenti.

Pertanto, non sono tenuti all’emissione di e-fattura mediante SdI i soggetti passivi che rientrano nel cosiddetto “regime di vantaggio” e quelli che applicano il regime forfetario.

Si ricorda tuttavia che l’utilizzo della fatturazione elettronica per questi soggetti può avvenire su base volontaria e che ciò potrebbe comportare, tra gli altri, il vantaggio che, qualora si garantisca la tracciabilità di tutti i pagamenti ricevuti ed effettuati per operazioni di ammontare superiore a 500 euro, si possa beneficiare della riduzione di due anni dei termini di accertamento ai fini dell’IVA e delle imposte sui redditi.

Condividi:

Altri articoli

BONUS TRASPORTI

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha lanciato nei giorni scorsi la campagna informativa sul “Bonus trasporti”, l’agevolazione per acquistare un abbonamento mensile,

AL VIA LE DOMANDE AI BANDI DISEGNI+

È imminente l’apertura degli sportelli per l’edizione 2022 dei bandi Brevetti+, Disegni+ e Marchi+, destinati al finanziamento di progetti di valorizzazione delle privative industriali, a

AL VIA LE DOMANDE AI BANDI MARCHI+

È imminente l’apertura degli sportelli per l’edizione 2022 dei bandi Brevetti+, Disegni+ e Marchi+, destinati al finanziamento di progetti di valorizzazione delle privative industriali, afavore