News

AL VIA LE DOMANDE AI BANDI DISEGNI+

È imminente l’apertura degli sportelli per l’edizione 2022 dei bandi Brevetti+, Disegni+ e Marchi+, destinati al finanziamento di progetti di valorizzazione delle privative industriali, a favore dei quali il decreto direttoriale Mise di programmazione delle risorse del 07.06.2022 ha messo a disposizione complessivamente 46 milioni di euro, di cui:

  • 30 milioni di euro per Brevetti+, già comprensivi di 10 milioni a valere sulle risorse PNRR, missione 1 “Digitalizzazione, innovazione, competitività, cultura” – Componente 2 “Digitalizzazione, innovazione e competitività nel sistema produttivo” dell’Investimento 6 “Sistema della proprietà industriale”;
  • 14 milioni di euro per Disegni+;
  • 2 milioni di euro per Marchi+.

Bando Disegni+

A partire dalle ore 09:30 del 11.10.2022 potranno essere presentate le domande di accesso al bando Disegni+, secondo una procedura a sportello gestita da Unioncamere, in cui le domande saranno valutate in ordine cronologico di arrivo fino a esaurimento dei fondi, pari a 14 milioni di euro.

L’agevolazione è finalizzata a “supportare le imprese di micro, piccola e media dimensione nella valorizzazione di disegni e modelli attraverso agevolazioni concesse nella forma di contributo in conto capitale, mediante la concessione di un contributo a fondo perduto in regime de minimis, entro un importo massimo di 60.000 euro e nel rispetto di limiti variabili da 2.500 euro a 35.000 euro in funzione della tipologia di servizio specialistico.

I soggetti beneficiari del bando sono le Pmi aventi sede legale e operativa in Italia, titolari di un disegno/modello in corso di validità e registrato dal 01.01.2020 e comunque in data antecedente la presentazione della domanda, presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM)o l’Ufficio dell’Unione europea per la Proprietà Intellettuale (EUIPO) o l’Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale (OMPI).

Il contributo è finalizzato a finanziare l’acquisto dei seguenti servizi specialistici esterni volti alla valorizzazione di un disegno/modello per la sua messa in produzione e/o per la sua offerta sul mercato”:

  • ricerca sull’utilizzo di materiali innovativi;
  • realizzazione di prototipi;
  • realizzazione di stampi;
  • consulenza tecnica per la catena produttiva finalizzata alla messa in produzione del prodotto/disegno;
  • consulenza tecnica per certificazioni di prodotto o di sostenibilità ambientale;
  • consulenza specializzata nell’approccio al mercato e per la valutazione tecnico economica
  • del disegno/modello;
  • consulenza legale per la tutela da azioni di contraffazione e/o per accordi di licenza.

Il progetto di valorizzazione del disegno/modello deve rispettare le seguenti caratteristiche, pena la sua inammissibilità:

  • deve riguardare la valorizzazione di un disegno/modello singolo o di uno o più disegni/modelli appartenenti al medesimo deposito multiplo;
  • le relative spese devono essere sostenute in data successiva alla registrazione del disegno/modello e alla data di pubblicazione in G.U. del comunicato del bando (05.08.2022);
  • i servizi specialistici devono essere resi da soggetti terzi rispetto all’impresa beneficiaria (a titolo esemplificativo e non esaustivo sono esclusi i servizi resi da soggetti in rapporto di controllo/collegamento, soci e amministratori nonché loro “prossimi congiunti”, etc…).

Condividi:

Altri articoli

BONUS TRASPORTI

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha lanciato nei giorni scorsi la campagna informativa sul “Bonus trasporti”, l’agevolazione per acquistare un abbonamento mensile,

AL VIA LE DOMANDE AI BANDI MARCHI+

È imminente l’apertura degli sportelli per l’edizione 2022 dei bandi Brevetti+, Disegni+ e Marchi+, destinati al finanziamento di progetti di valorizzazione delle privative industriali, afavore

AL VIA LE DOMANDE AI BANDI BREVETTI+

È imminente l’apertura degli sportelli per l’edizione 2022 dei bandi Brevetti+, Disegni+ e Marchi+, destinati al finanziamento di progetti di valorizzazione delle privative industriali, a