News

Opportunità sulla casa: il leasing sull’abitazione principale

La Finanziaria 2016 ha introdotto un bonus fiscale per chi acquista l’abitazione principale attraverso un contratto di leasing.

Cos’è il contratto di leasing sulla casa

Con il contratto di leasing un soggetto (concedente) concede in locazione a un altro soggetto (utilizzatore) un bene che il concedente ha acquistato (o fatto costruire) su indicazione dell’utilizzatore stesso, con facoltà di quest’ultimo (il cosiddetto riscatto) di divenire proprietario del bene stesso versando un prezzo stabilito.

Con il contratto di leasing finalizzato all’acquisto di un immobile da adibire ad abitazione principale il concedente (la banca o la società di leasing) acquista o fa costruire l’immobile su scelta e secondo le indicazioni dell’utilizzatore che si assume tutti i rischi, anche di perimento dell’immobile. Il concedente, inoltre, mette a disposizione l’immobile per un determinato periodo a fronte del pagamento di un corrispettivo correlato al prezzo di acquisto o di costruzione e alla durata del contratto. Alla scadenza del contratto l’utilizzatore ha la facoltà di acquistare la proprietà dell’abitazione ad un prezzo prestabilito.

Le detrazioni fiscali sull’acquisto in leasing

Per agevolare l’acquisto dell’abitazione principale attraverso il leasing è prevista una nuova detrazione Irpef differenziata a seconda dell’età del beneficiario:

  • Se di età inferiore a 35 anni: detrazione del 19% su massimo 8.000 euro annui di canone e su 20.000 euro di riscatto;
  • Se di età superiore a 35 anni: detrazione del 19% su massimo 4.000 euro annui di canone e su 10.000 euro di riscatto.

Condizioni per fruire del bonus

Per fruire dell’agevolazione è necessario che:

  • L’unità immobiliare oggetto del contratto di leasing immobiliare sia adibita ad abitazione principale entro 1 anno dalla consegna;
  • Il soggetto interessato, all’atto della stipula del contratto:
    • abbia un reddito complessivo non superiore a 55.000 euro;
    • non sia titolare di diritti di proprietà su immobili a destinazione abitativa.

Durata dell’agevolazione

Le disposizioni sull’acquisto in leasing della prima casa sono applicabili dal 1/1/2016 al 31/12/2020.

Dovrà essere chiarito se a decorrere dall’1/1/2021 l’agevolazione sopra descritta verrà meno ovvero se la stessa, come sarebbe presumibile pensare, continuerà per i contratti stipulati fino al 31/12/2020.

Esempio

Il sig. Guido Bianchi ha 33 anni e ha un reddito complessivo pari a 35.000. Il 1/3/2016 stipula un contratto di leasing per un appartamento da adibire ad abitazione principale.

Le condizioni del leasing sinteticamente sono:

  • Durata del contratto 20 anni;
  • Maxicanone 32.000 euro;
  • Canoni mensili 550 euro;
  • Prezzo di riscatto 24.000 euro.

Nel 2016 il sig. Bianchi quindi avrà versato complessivi 37.500 euro (maxicanone 32.000 + 10 rate da 550). Nella dichiarazione dei redditi sconta una detrazione Irpef di 1.520 euro (19% su 8.000 di ammontare massimo).

Nel 2017 e negli anni seguenti il sig. Bianchi verserà complessivi euro 6.600 e nella dichairazione dei redditi sconterà una detrazione di 1.254 euro all’anno (19% su 6.600 pagati).

 

Condividi:

Altri articoli

BONUS TRASPORTI

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha lanciato nei giorni scorsi la campagna informativa sul “Bonus trasporti”, l’agevolazione per acquistare un abbonamento mensile,

AL VIA LE DOMANDE AI BANDI DISEGNI+

È imminente l’apertura degli sportelli per l’edizione 2022 dei bandi Brevetti+, Disegni+ e Marchi+, destinati al finanziamento di progetti di valorizzazione delle privative industriali, a

AL VIA LE DOMANDE AI BANDI MARCHI+

È imminente l’apertura degli sportelli per l’edizione 2022 dei bandi Brevetti+, Disegni+ e Marchi+, destinati al finanziamento di progetti di valorizzazione delle privative industriali, afavore