News

La legge di Bilancio 2017 per imprese in pillole

leggebilancio2017pillole

La legge di Bilancio 2017 per quanto riguarda le imprese prevede molte riconferme e alcune novità. 

In pillole, oggi ti parlo di: 

  • Proroga detrazione Irpef 50% e 65%
  • Bonus mobili ed elettrodomestici
  • Bonus riqualificazione alberghi
  • Proroga maxi ammortamenti
  • Iper ammortamenti
  • Credito ricerca e sviluppo
  • Contabilità semplificata per cassa
  • Aliquota Iva 5% trasporto urbano di persone
  • Versamento ritenute operate dai condomini
  • Deducibilità canoni noleggio a lungo termine agenti e rappresentanti
  • Abolizione Irpef coltivatori diretti/Iap
  • Limite proventi regime forfetario legge n. 398/91 associazioni sportive e senza scopo di lucro

Alcuni di questi argomenti sono stati affrontati anche nell’articolo Legge di Bilancio 2017: le agevolazioni per la casa e famiglia.

Proroga detrazione Irpef 50% e 65%

Anche per l’anno 2017 viene confermata la detrazione Irpef 50% della spesa di importo massimo pari a euro 96.000, per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio.

Prevista la proroga anche per la detrazione Irpef 65% per gli interventi di riqualificazione energetica.

Bonus mobili ed elettrodomestici

Nel limite degli interventi di recupero del patrimonio edilizio iniziati a decorrere dal 01 gennaio 2016, è concessa la detrazione Irpef per gli acquisti di mobili e/o grandi elettrodomestici in categoria A+, sostenuti nel 2017.

Bonus riqualificazione alberghi e agriturismo

Credito di imposta per l’anno 2017 e 2018 nella misura del 65% delle spese sostenute purché si tratti di interventi sul patrimonio edilizio, riqualificazione energetica, acquisto di mobili ed elettrodomestici)

Proroga maxi ammortamenti

Per le imprese e i lavoratori autonomi che investono in beni strumentali nuovi, c’è la possibilità di incrementare il costo di acquisto del 40% per poter calcolare delle quote di ammortamento più elevate.

Gli acquisti devono essere effettuati entro il 31 dicembre 2017 o entro il 30 giugno 2018 purché, entro il 31 dicembre 2017, sia stato accettato l’ordine e siano stati pagati acconti pari al 20% del costo di acquisto.

Sono esclusi dall’agevolazione i veicoli a deducibilità limitata (es. autovetture) e i veicoli concessi in uso promiscuo ai dipendenti.

Iper ammortamenti

Per le imprese che effettuano investimenti in beni nuovi finalizzati a favorire il processo di trasformazione tecnologia/digitale (c’è un elenco specifico di beni) entro il 31 dicembre 2017, il costo di acquisto è aumentato del 150%.

Se l’investimento è relativo a beni immateriali strumentali (c’è un elenco specifico di beni) il costo di acquisto è aumentato del 40%. 

Credito ricerca & sviluppo

Estesa fino al 2020 la concessione di un credito d’imposta riconosciuto per le spese relative agli investimenti incrementali per ricerca e sviluppo, dell’attività d’impresa.

Contabilità semplificata “per cassa”

Dal 01 gennaio 2017, le imprese in contabilità semplificata, determinano il reddito in base al principio di cassa, salvo opzione per la tenuta della contabilità ordinaria (principio di competenza).

Aliquota Iva 5% trasporto urbano

I servizi di trasporto urbano di persone effettuati per via marittima, lacuale, fluviale e lagunare, non saranno più esenti da imposta ma soggetti all’aliquota Iva del 5%.

Versamento ritenute operate dai condomini

Le ritenute alla fonte del 4% operate da un condominio, sui pagamenti dovuti per prestazioni (contratti di appalto, opere, servizi) svolte da imprese, vanno versate:

  • quando l’ammontare delle stesse è pari o superiore ai 500 euro, entro il 16 del mese successivo al pagamento
  • quando l’ammontare è inferiore, cumulativamente entro il 30 giugno o il 20 dicembre di ogni anno.

I pagamenti per le prestazioni di cui sopra devono essere sempre tracciabili, quindi vanno effettuati tramite c/c bancario o postale.

Deducibilità canoni noleggio agenti e rappresentanti

Per gli agenti e rappresentanti, nel caso di noleggio a lungo termine o locazione di mezzi di trasporto, è previsto un incremento a euro 5.164,57 del limite di deducibilità annuo dei relativi costi.

Abolizione Irpef coltivatori diretti/IAP

Per gli anni 2017, 2018 e 2019, i redditi agrari e dominicali dei coltivatori diretti e IAP, non concorrono alla formazione della base imponibile Irpef.

Proventi per associazioni sportive e senza scopo di lucro

Le associazioni sportive dilettantistiche e associazioni senza scopo di lucro che hanno optato per la determinazione del reddito e dell’Iva con il regime forfetario previsto dalla Legge n.398/91, possono realizzare ricavi derivanti dalle attività di natura commerciale (esempio le sponsorizzazioni) fino ad euro 400.000.

 

 

Condividi:

Altri articoli

BONUS TRASPORTI

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha lanciato nei giorni scorsi la campagna informativa sul “Bonus trasporti”, l’agevolazione per acquistare un abbonamento mensile,

AL VIA LE DOMANDE AI BANDI DISEGNI+

È imminente l’apertura degli sportelli per l’edizione 2022 dei bandi Brevetti+, Disegni+ e Marchi+, destinati al finanziamento di progetti di valorizzazione delle privative industriali, a

AL VIA LE DOMANDE AI BANDI MARCHI+

È imminente l’apertura degli sportelli per l’edizione 2022 dei bandi Brevetti+, Disegni+ e Marchi+, destinati al finanziamento di progetti di valorizzazione delle privative industriali, afavore